Sabbie Mobili

Imprimir canciónEnviar corrección de la canciónEnviar canción nuevafacebooktwitterwhatsapp

Parole,ammassi di parole
Parole come merce,come potere
Come rito,parole senza senso.

Vicini in silenzio
Non evocare l'inferno
Lo vivi tutti i giorni
Si muore un pezzo al giorno.
In silenzio sui pullman
Coi muri dietro gli occhi
Non ti lamentare
È il tuo silenzio che regge l'inferno
Non mi chiedere aiuto,non mi chiedere aiuto
Anche tu come noi sei complice e vittima della follia.
Affonderemo tutti insieme,ma io
Non ti darò una mano per salvarti.
Parole,ammassi di parole.