Marco Parente

Uragano Vite

Imprimir canciónEnviar corrección de la canciónEnviar canción nuevafacebooktwitterwhatsapp


E se ci riconosce
Tra un milione di teste
Sotto un milione di ombrelli
Ed un cielo senza pelle?

E se ci percorrono strani fiumi
Solcando la carne di terra terra di carne
Asciugando il superfluo?

E allora ciò che ha scritto l'uomo dell'uomo
Mi confonde solo
E allora mi sento confortato
E sorridiamo all'umana tristezza

E se ad un solo tratto
La terra cambiasse colore
Il colore ha il genio dei popoli?

E se le nostre teste
Si muovessero prima del bene prima del male
Asciugando il superfluo?

E allora ciò che ha scritto
Mi confonfe solo
E allora mi sento confortato
E sorrridiamo all'umana tristezza
E sorridiamo
E sorridiamo

Canciones más vistas de

Marco Parente en Agosto