Candida follia

Imprimir canciónEnviar corrección de la canciónEnviar canción nuevafacebooktwitterwhatsapp

Sia
sia che sia o che non sia
lei così ti avuto già
e un po' di te si porta via
no è proprio stupido però
se vai insinuando ancora po'
che anch'io non ero in garanzia
male dò se male amaro dai
sì lo so che a conti fatti
quel che ho avuto ho avuto
e quel che ho dato ho dato
Dimmi caro lei com'era
si squagliava come cera
aveva slancio anche in partenza
e pelle come calce bianca
era un miracolo d'amore
gli occhi come notti chiare
tu col cuore in evidenza
ti aggiustavi un po' la lenza
mio bel pescator di frodo
adesso sbatti contro un chiodo
avrei giurato anima mia
questa candida follia
ci ha ravvicinati amore
e ora sia, sia quel che sia
Tu franato folleggiando tu
dal tuo gelato scendi giù
e non chiamarmi bella mia
tu sei foca in fondo pure tu
ti faccio posto nel mio igloo
e cuciniamo l'allegria
ti darò la torta al forno ti darò
vuoi di più ci metto un po' di fantasia
che Giove è dalla mia
E dimmi caro come sono
un po' di gas poi mi abbandono
non acellerare troppo
inevitabilmente scoppio
scusa se sono carbone
le mie lacrime d'amore
metti il cuore in evidenza
come con "lei" sua eccellenza
mio bel pescator di frodo
batti pure batti il chiodo
avrei giurato anima mia
questa candida follia
ci ha ravvicinati amore
e ora sia, sia quel che sia


Autor(es): Maurizio Piccoli / Mauro Lusini