Articolo 31

Come Un Pietra Scalciata

Imprimir canciónEnviar corrección de la canciónEnviar canción nuevafacebooktwitterwhatsapp


Eri la più carina un eterna miss liceo
Il trofeo per torneo erano i romeo
Che dietro di te facevano corteo
E tu insultavi tutti senza scrupoli
Indossavi uomini come
Con la tua bellezza
Li rendevi deboli servili ed arrendevoli
Poi quando ti stancavi li buttavi
Tipo straccio vecchio
Dei loro sentimenti non ti curavi e amavi
Solo la persona riflessa nel tuo specchio
Così sei cresciuta giudicando tutto dall'aspetto
Pensando che la confezione
Centri con la qualità del prodotto,
In base a questo hai scelto
I tuoi amici persino il tuo compagno
Era bello quindi era degno
Di far parte del regno d'apparenza
Di cui in testa tu avevi il disegno,
Era come un sogno vi sposaste
A giugno a settembre lui ti mostrò il suo pugno,
Dimmi ora come ci si sente
Ad essere insultata ignorata
A essere picchiata da una mano ubriaca
Ora che anche il tuo specchio non ti vuole più vedere
Ora che la tua bellezza sta nel fondo di un bicchiere
Dimmi come ci si sente

(How does it feel?) Dimmi come ci sente
(How does it feel?) A stare sempre da sola
(To be on your own) Nè direzione nè casa
(With no direction home) Una completa sconosciuta
(A complete unknown) Come una pietra scalciata
(Like a rolling stone)

Tu volevi chiudere tutti i diversi fuori
Su questo hai investito tutte le energie
E i tuoi averi ricordo il tuo concetto di straniero
Dicevi questo non è il posto loro
Son maleducati sporchi ci portan via lavoro.
Difendevi la tua ottusità come un tesoro
Quello il tuo sentiero che non ti ha portato
A sentire che il terreno su cui ogni giorno
Camminiamo noi non lo possediamo lo occupiamo
E non è italiano africano è un dono che è stato fatto
Ad ogni essere umano i confini le barriere le bandiere
Sono giunti dopo aiutando l'odio la guerra e il razzismo
A fare il loro gioco dimmi come ti senti
Ora che non ci sono più confini e le frontiere
Sono aperte e che hai dovuto appendere al chiodo
La tua camicia verde la bandiera più non serve
Ora che hai speso tutto e sei ridotta all'elemosina
Finalmente sai che non c'è colori razza ma solo anima
Ora tu sei l'emarginata evitata scalciata ignorata
Quando chiedi qualche moneta ora che non hai più
Una proprieta che ti dia un identità sventoli
Soltanto la bandiera della povertà.

(How does it feel?) Dimmi come ci sente
(How does it feel?) A stare sempre da sola
(To be on your own) Nè direzione nè casa
(With no direction home) Una completa sconosciuta
(A complete unknown) Come una pietra scalciata
(Like a rolling stone)

Tu vivevi in un mondo a parte fatto di tasche piene
E di porte aperte madre insoddisfatta della vita
E delle tue spalle coperte non avevi mai lavorato
Per mangiare lo stesso avevi tutto ciò che si può desiderare,
Giravi declamandoti infelice a gran voce io ti dicevo che eri fortunata
Ma non ti davi pace il tuo dramma era scoprire chi eri ma quello
È il dramma di ogni uomo ed è più facile soffermarvici sopra a stomaco pieno
Non immaginavi quanto scotta e quanto è dura portarsi a casa la pagnotta
Ora lo sai dopo che il papi ha fatto bancarrota
Avevi il meglio ma non lo hai
Apprezzato perchè non possiedi niente se niente ti sei guadagnato
E dimmi come ci si sente ora che devi sudarti
I beni materiali vedi che hai poco spazio per i problemi esistenziali
Ora che sei una parta del mondo che ignoravi sei diventata
Una di quelle pietre che scalciavi!

(How does it feel?) Dimmi come ci sente
(How does it feel?) A stare sempre da sola
(To be on your own) Nè direzione nè casa
(With no direction home) Una completa sconosciuta
(A complete unknown) Come una pietra scalciata
(Like a rolling stone)