Lecrevisse

D.N.I.G.

Imprimir canciónEnviar corrección de la canciónEnviar canción nuevafacebooktwitterwhatsapp


Insomma, basta un attimo
sospeso sull'ostacolo
per far franare tutti gli espedienti che avevo ammassato
nei sottoscala umidi
delle mie ossa e dei miei palpiti
a volte il freddo ti entra dentro e scopre quanto sono fragili

e adesso cosa resta?...
e sopra ad ogni gesto
litri di pensieri e di parole brutti e sfatti come me

E ho di nuovo il cuore in gola
ma forse è quel che merita
se basta un solo attimo per farlo tremare ancora...

Com'è difficile, com'è difficile
tornare a ridere
tornare a ridere