Franco Califano

Le Donne Italiane

Imprimir canciónEnviar corrección de la canciónEnviar canción nuevafacebooktwitterwhatsapp


Come voli bassa tu così non caschi mai
respirando a pelo d'acqua cosa cerchi, cosa vuoi
che pesce sei,che uccello sei..
senza branchie senza ali, con quegli occhi trasparenti
hai parcheggiato qui,le gambe sulle mie
con quella testa li, ti vuoi mangiare le mie idee..
Vai da una tua amica e lo fai sempre di getto
lo sai bene la sua casa,non ti nasce mai il sospetto
che non sia la strada sua,magari arrivi a una salita
a una discesa, ma non sbagli e trovi sempre lei
un'altra attrice senza un film.
Siete lì tra un mare e un cielo,
senza vento,senza un remo,a non sentire
se la pioggia fa rumore..
Belle le donne italiane
che si fermano sempre allo stop.
Belle ,ma quelle che sono normali
che amano i fiori,che offrono i cuori
le belle ragazze italiane
masticate, non parlano mai..
Bella sei tu che mi allunghi le mani
e mi chiedi avere pazienza
ma io non ne ho.
Che cosa vuoi,la felice non sei tu..
Che cosa vuoi..
Credo di invidiarti se non hai le mie paure
ho questi occhi così fragili, rigati di fessure,
mentre tu, che pelle hai.
Attraverso le mie crepe vedo il mondo che mi cede,
per cui lotto un po',è un po' diverso o no.
Dal tuo grigio o colorato, dai pittori di un mercato,
dalla moda esagerata e dagli spot..
Belle le donne italiane
che si chiedono come sarà..
Belle nei loro impeccabili amori
violenti quel tanto che basta per fare
un po' becchi i maschioni italiani
sempre a caccia di femmine altrui..
Bella sei tu nel fruscio delle mani
mi hai già consumato e domani per te che sarò.
E no... la felice non sei tu

Canciones más vistas de