Roberto Angelini

Le Rondini

Imprimir canciónEnviar corrección de la canciónEnviar canción nuevafacebooktwitterwhatsapp

Il cielo è coperto, ha una strana foschia
il quartiere è deserto, solo luci della polizia
ho un pensiero nella testa che non riesco più a mandare via
tutto quello che è successo, sai
non è stata colpa mia.
E ricordati che migrano le rondini, si posano sugli alberi
in un'altra città.
Il cielo piange e bagna la periferia
un latro sogno si infrange, ma cosa vuoi che sia
Vattene adesso, amore
non puoi restare qui
è questione di ore ormai, sai
sono venuti a prendermi
E ricordati che migrano le rondini, si posano sugli alberi
in un'altra città
Ma tu guardati, tu che detti ordini,
ricordati le rondini quando sono in libertà
Ma se il cielo si fa spazio tra nebbia e foschia,
solo in quel momento capirai che non era colpa mia
e ti giri e ti rigiri e ti chiedi cosa sia
ma se le cerchi con lo sguardo,
le rondini sono volate via


Autor(es): Roberto Angelini

Canciones más vistas de