Litfiba

Gioconda

Print songSend correction to the songSend new songfacebooktwitterwhatsapp


In nomine patris et filii
Rock and roll

Che sogno sudaticcio
Isterico e bizzarro
Con tutti gli occhi
Del tradimento
La tua famiglia m'ha inchiodato qui, ahi, ahi

E spunta il prete
Col dito in cielo
Che mi vaneggia della fedeltà
Vorrei parlare
Faryi capire
Che questa farsa non mi cambierà

Ma la speranza è l'ultima a morire
Chi visse sperando morì non si può dire
Il cuore no, no, non te lo do
L'anello no, no scordatelo

Mi sento freddo, paralizzato
Praticamente incatenato

Ma la speranza è l'ultima a morire
Chi visse sperando morì, non si può dire
Il cuore no, no, non te lo do
L'anello no, no, scordatelo

Mi sento freddo, paralizzato
Praticamente incatenato
Rock and roll

Sei bella, sei tonda, sei come La Gioconda
Più bella del mare, ma la mia strada ora finisce qui
Se la speranza è l'ultima a morire
Chi visse sperando morì, non si può dire
Il cuore no, no, non te lo do
L'anello no, no, scordatelo
No, no non te lo do
L'anello no, no, scordatelo

Mi sento freddo, paralizzato
Praticamente incatenato

Mi sento freddo, paralizzato
Praticamente incatenato

Se la speranza è l'ultima a morire
Chi visse sperando, sperando, sperando
Chissà ah
Gioconda no, no, non te lo do
Chissà, ah
Chissà, ah
Chissà, ah
Chissà, ah
No, scordatelo
Chissà ah
Chissà ah
Gioconda no, no, non te lo do


Writer/s: Federico Ghigo Renzulli / Piero Pelù