ALESSIO LEGA



Fecha de nacimiento:
26 de septiembre de 1972

Sumario
Trovapedia
Canciones compuestas por
Alessio Lega
Cancioneros con canciones
de Alessio Lega
Artículos relacionados con
Alessio Lega


Biografia



Ha iniziato a scrivere canzoni nel 1985 esordendo in queste vesti nel 1988. Trasferitosi a Milano, comincia nel 1997 un'attività concertistica in feste di piazza, biblioteche, centri sociali e circoli culturali italiani. Anarchico dichiarato, Lega compone canzoni "politiche" e d'amore che nei concerti alterna a pezzi di famosi cantautori francesi come Léo Ferré e Jacques Brel.

Proprio il binomio tra amore e politica gli è valso, nel 2004 la Targa Tenco come miglior opera prima per l'album Resistenza e amore, realizzato assieme ai Mariposa.

È anche il primo cantante a partecipare nel 2006 all'iniziativa del sito Bielle "Libera musica in libero stato" mettendo "Resistenza e amore" in libero download su internet. Molti dei suoi brani sono ascoltabili e scaricabili dal suo sito.

Nel 2006 esce il suo secondo disco: Sotto il pavé la spiaggia che contiene versioni italiane inedite di cinque cantautori francesi, Brassens, Brel, Léo Ferré, Leprest e Renaud. Agli arrangiamenti del disco collaborano i Mokacyclope.

Nel 2007 esce il terzo album, il primo dal vivo, intitolato "Zollette" dal titolo del brano dedicato al giornalista Enzo Baldoni ucciso in Iraq nel 2004. Il disco è stato registrato il 10 marzo 2006 all'auditorium comunale di Ponteranica e vede il rinnovo della collaborazione con i Mokacyclope.

Nel 2008 esce un Ep, E ti chiamaron matta cofirmato da Rocco Marchi, da sempre suo collaboratore, arrangiatore e spalla, in studio come sul palco. Questo Ep rappresenta la reincisione di un disco del 1971 di Gianni Nebbiosi, prodotto allora da Giovanna Marini per i Dischi del Sole.

In seguito a questo Ep esce il libro Canta che non ti passa al quale è allegato un nuovo album, arrangiato dal contrabbassista Roberto Bartoli, dal titolo Compagnia cantante, contenente traduzioni di artisti francofoni, ispanici e slavi e distribuito sotto licenza Creative Commons e reso disponibile gratuitamente sul web.

Dal 2008 è uno dei collaboratori della rivista musicale Musica leggera. Tiene una rubrica su A/Rivista Anarchica in cui tratta di musica.

Nel 2012 partecipa al festival internazionale di cultura anarchica à Saint Imier, Svizzera.

Nel marzo del 2013 esce il suo sesto disco mala testa per il quale, a Carrara, vince il Premio Lunezia Canzone d'Autore 2013 per la qualità Musical-Letteraria.

Il 29 giugno 2013 partecipa al concerto per l'indipendenza della Catalunya "Concert per la Llibertat", cantando la canzone di Lluís Llach "Abril 74".

Il 26 settembre 2015 riceve il Premio "Civilia - Cantacronache", conferito dall'Associazione "Civilia - Cultrura, parole e musica"

Dall'aprile 2016 è uno dei collaboratori di Vinile, rivista edita da Sprea Editori.

Nel 2018 partecipa all'album Powerillusi & Friends dei Powerillusi, eseguendo il brano La voglia di non lavorare (con l'accompagnamento di Rocco Rosignoli al mandolino e Guido Baldoni alla fisarmonica


Discografia



Album

  • 2004 - Resistenza e amore
  • 2006 - Sotto il pavé la spiaggia
  • 2007 - Zollette
  • 2008 - E ti chiamaron matta
  • 2008 - Compagnia cantante
  • 2013 - Mala Testa
  • 2016 - AlbumConcerto (con I Malfattori)
  • 2017 - MareNero

Collaborazioni

  • 2018: Powerillusi & Friends (Block Nota, BN CD 465; voce solista in La voglia di non lavorare)
  •  El contenido de este artículo ha sido extraído de la Wikipedia en italiano bajo licencia Creative Commons.

     










     
    PUBLICIDAD
    PUBLICIDAD

     

    LO + EN CANCIONEROS.COM

     

    HOY DESTACAMOS
    Ánimo animal

    por Francisco Espinosa el 12/12/2018

    El pasado 10 de diciembre un abarrotado Wizink Center de Madrid homeanajeaba a Luis Eduardo Aute de la mano de veinte voces como las de Joan Manuel Serrat, Silvio Rodríguez, Joaquín Sabina, Vicente Feliú, Vïctor Manuel, Ana Belén, Pedro Guerra o Ismanel Serrano, entre otros.

    HOY EN PORTADA
    Entrevista a Litto Nebbia (II)

    por Manel Gausachs el 14/12/2018

    Hoy publicamos la segunda parte de la entrevista que tuvimos con el maestro rosarino en su última visita a Barcelona. Proseguimos hablando de su faceta como productor, de su nueva autobiografía Mi banda sonora y de lo cerca y lejos que está a la vez entre sí todo el mundo hispánico de la música.

     



    © 2018 CANCIONEROS.COM, CANDIAUTOR 2010 SL

    Notas legales

    Qué es cancioneros
    Aviso legal
    • Política de privacidad

    Servicios

    Contacto
    Cómo colaborar
    Criterios
    Estadísticas
    Publicidad

    Síguenos

       

     

    Acceso profesional