Letras de canciones
Vota: +0


Idiomas
 

Traducción automática
       
NOTA IMPORTANTE El uso de traducciones automáticas suele dar resultados inesperados.
 
Aparece en la discografía de

Vigliacca!


Ahi guerra che hai fatto vigliacca!
Ahi guerra che hai fatto vigliacca!
Mi hai preso e strappato la giacca
e mi hai dato un triste fucile.
Mi hai detto "O spari o sei un vile!"
Ahi guerra che hai fatto vigliacca!

Ahi guerra che hai fatto carogna!
Ahi guerra che hai fatto carogna!
Mi hai preso e mi hai messo alla gogna
la gogna, e in mano una bomba
mi hai fatto scavare la tomba!
Ahi guerra che hai fatto carogna!

E c'è chi ti sogna ancora come il vello d'oro
ma è il mercante in fiera, fiero di sbranare
un'altra primavera e commerciare morte
fa sentire forte!
C'è chi dice che sei dolorosa ma necessaria
a volte non è aria, non si può far altro
che ascoltar la voce di tutti i cannoni
per mettere pace...

Ahi guerra che hai fatto assassina!
Ahi guerra che hai fatto assassina!
Sciacallo! Sciacallo! Faina!
Per tutti quei morti che pena...
Mi hai fatto sparare alla schiena
Ahi guerra che hai fatto assassina!

Ahi guerra che hai fatto bastarda!
Ahi guerra che hai fatto bastarda!
Vigliacca! Vigliacca! Codarda!
Mio Dio che paura ho nel cuore!
Ahi quanto massacro, che orrore!
Ahi guerra che hai fatto bastarda!

E son diecimila anni, centomila volte
che partiamo verso il fondo della notte
ubriachi dal terrore di morire
marci di dolore
ci dicono sempre "questa è l'ultima battaglia"
ma non muovi foglia che guerra non voglia
persa già in partenza è la propria esistenza.

Ahi guerra! Ahi quanto sconforto...
Ahi guerra! Ahi quanto sconforto...
Io ero vivo e sono morto
ho sangue su tutte le dita
ho sangue per tutta la vita...
Ahi vita in che guerra son morto.

Ahi vita in che guerra son morto?

 










 
PUBLICIDAD
PUBLICIDAD

 

LO + EN CANCIONEROS.COM

 

HOY DESTACAMOS
Nuevo cancionero y discografía

el 22/05/2018

Presentamos el quinto de nuestros cancioneros y discografías anunciados en el marco de nuestro vigésimo aniversario. María Dolores Pradera siempre ha reivindicado —incluso cuando no estaba de moda— la obra de los grandes autores populares hispanoamericanos, desde José Alfredo Jiménez a Chabuca Granda, pasando por Atahualpa Yupanqui o Carlos Cano. Hoy la reivindicamos a ella.

HOY EN PORTADA
6 Festival Jardins de Pedralbes Barcelona 2018

por Carles Gracia Escarp el 14/06/2018

Mariza renovó su idilio con Barcelona en un concierto en el Festival Jardins de Pedralbes en el que presentó su nuevo disco de título homónimo Mariza, una obra que refleja bien el equilibrio artístico y personal de la cantante portuguesa en el presente, un espejo de calma hecho canción.

 



© 2018 CANCIONEROS.COM, CANDIAUTOR 2010 SL

Notas legales

Qué es cancioneros
Aviso legal
• Política de privacidad

Servicios

Contacto
Cómo colaborar
Criterios
Estadísticas
Publicidad

Síguenos

   

 

Acceso profesional